Traspoban Srl è una casa di spedizioni che opera nel settore dei trasporti da più di settanta anni.

 

logo-traspobanI viaggi vengono effettuati dai mezzi della consociata Transervice, la sua sede è a Piamborno, non lontano dal Lago di Iseo. L’azienda, nata come realtà individuale e gestita in ambito familiare, dispone oggi di 23 trattori, 45 semirimorchi ed una squadra di 21 autisti che servono efficacemente tutta la penisola, arrivando ad una media di 1400 viaggi mensili. Da oltre cinquant’anni collabora direttamente con le principali ferriere e stabilimenti di tutta Italia tra le quali Riva, Ilva, Dalmine.
Il fatturato di Traspoban, che si aggira intorno ai cinque milioni di euro, deriva infatti per l’80% dai trasporti in ambito siderurgico, il restante dal trasporto di materiale edile. Il capannone che ospita l’azienda copre una superficie di 950 mq e dispone di un piazzale mezzi di 1400 metri quadrati.
I trasporti vengono effettuati per il 70% nel nord Italia, per un 20% al centro e il rimanente 10% al sud.

 

foto-traspobanLe esigenze

“Le aziende che operano nel settore dei trasporti – ci spiega Oscar Bettineschi Responsabile Logistica di Traspoban - devono utilizzare processi di business veloci, snelli e che garantiscano redditività per soddisfare le esigenze logistiche dei loro clienti più esigenti. Dovevamo quindi dotarci di uno strumento che permettesse di garantire una gestione integrata di tutte le attività logistiche e che fosse facilmente adattabile alle nostra operatività quotidiana. Inoltre, il sistema doveva consentire una visibilità degli eventi di trasporto in tempo reale, controllando tutte le tipologie di costo rilevanti”.
Il gestionale in Dos in adozione prima della scelta di Onda, risultava troppo rigido per gestire in maniera integrata le problematiche dell’autotrasporto, dalla gestione operativa dell’impresa agli aspetti contabili e fiscali. Inoltre non era possibile ottenere un’analisi efficace delle voci di spesa, in modo da fornire strumenti di controllo per la conduzione manageriale dell’azienda.
“Il nostro – apostrofa Bettineschi - è un mestiere molto difficile. Siamo sempre in lotta contro il tempo, in competizione continua e crescente”.
La rapidità di risposta al cliente rappresentava quindi per Traspoban il fulcro di tutta l’operatività aziendale: la tempestività degli operatori poteva essere infatti garantita solo dall’ uniformità dei dati e dalla facilità nel reperirli. L’operatore, doveva perciò poter avere accesso in qualsiasi momento ai dati riguardanti i veicoli, i ricambi, le schede carburante, le riparazioni, gli autisti, le tratte, le merci, le assicurazioni, gli ordini, le fatturazioni e il magazzino.


Le soluzioni

Grazie alle caratteristiche di flessibilità del prodotto Onda e all’adozione della soluzione specifica per gli autotrasportatori realizzata da Zerogroup, è stato possibile integrare perfettamente operatività aziendale e contabilità generale, automatizzando l’emissione delle fatture dagli ordini di viaggio e contabilizzando così immediatamente il documento.
La soluzione TRANSPO permette infatti, grazie ad un’intuitiva maschera, di gestire in modo efficace gli ordini di trasporto, inserendo tutti i riferimenti legati al viaggio effettuato per conto del cliente, con le destinazioni e i mezzi che lo portano a compimento. Grazie all’intuitivo cruscotto l’operatore è in grado di gestire quindi le informazioni riferite al cliente ma anche ai fornitori, andando a modificare, ad esempio, le tariffe del cliente in base al tipo di vettore scelto, tutto in tempo reale.
Ad Onda è stato inoltre integrato il programma GestiMezzi per permettere al management un costante controllo sui costi di gestione e di mantenimento di ogni singolo mezzo.
E’ possibile infatti l’inserimento dei costi per ciascun mezzo come assicurazioni, bolli, revisioni, carburante, ricambi e  pneumatici, permettendo di ripartirli su più mensilità. Grazie al software è possibile tenere sotto controllo anche i costi generali quelli cioè non direttamente imputabili al singolo mezzo, ma che devono essere ripartiti su più mezzi, come gli affitti, telefoni, ufficio, personale.
Grazie al dialogo costante con il con il software TRANSPO, una procedura automatica è in grado di generare le registrazioni di ricavo direttamente dalla gestione ordini di trasporto.
“In Traspoban abbiamo inoltre impostato una gestione completa delle cisterne e magazzino ricambi” aggiunge Dal Zovo. Il programma permette di definire una o più cisterne di carburante, prevedendo movimenti di carico e scarico per le singole cisterne, nonché l'inserimento del costo di acquisto di ogni nuovo carico. I movimenti di scarico sono inoltre collegati automaticamente a dei movimenti di costo. “Ad esempio – ci spiega Giuseppe Dal Zovo di Zerogroup - un autista rifornisce il suo automezzo di 300 litri: nel software è possibile inserire con una sola registrazione sia la quantità prelevata, che va a scaricare la cisterna, sia la registrazione del costo del carburante prelevato da imputare all'automezzo. Allo stesso modo è possibile gestire qualunque tipo di magazzino ricambi, quali pneumatici e olio motore”.


I vantaggi

L’Operativo di una azienda di autotrasporti richiede uno strumento in grado di gestire in modo semplice ed efficace gli ordini in ingresso e l’assegnazione delle varie risorse (mezzi,autisti e rimorchi).
“Grazie alla perfetta integrazione tra il software Onda e la soluzione specifica per i traportatori sviluppata da Zerogroup - ci spiega Bettineschi - abbiamo ottenuto un applicativo che gestisce gli automezzi, i viaggi, gli autisti ma, che nel contempo, garantisce la massima integrazione e la totale sicurezza dal punto di vista contabile e amministrativo.
Possiamo calcolare con precisione la redditività di ogni mezzo e pratica, assegnando ad ognuno uno specifico centro di profitto cui imputare, manualmente o automaticamente, costi e ricavi provenienti dalla gestione degli ordini di viaggio.
L’emissione delle fatture è automatizzata da ordini di viaggio o commesse di spedizione con contabilizzazione immediata del documento.
Grazie all’efficace gestione della manutenzione mezzi, delle schede carburanti e dei  pneumatici, abbiamo sempre sotto controllo il margine di ogni singola tratta o pratica.
Grazie allo scadenzario presente in GestiMezzi poi, è impossibile dimenticarsi delle le scadenze inerenti la gestione dei mezzi, quali ad esempio assicurazioni, bolli, autorizzazioni, nonché la manutenzione programmata.
Non solo, è anche possibile gestire altri tipi di scadenze, quali le patenti degli autisti e persino le scadenze dell'ufficio”.


Scheda

azienda: Traspoban S.r.l.
sede: Pianborno (BS)
settore merceologico: Servizi
tipo di attività:  Autotraporti
soluzione adottata: onda
funzionalità: Amministrativa, Vendite, Acquisti, Magazzino
posti di lavoro: 4