Labromare, azienda leader in Italia nei servizi per la difesa dell’ambiente sia per terra che per mare, ha adottato Oceano di EdiSoftware per gestire tutti i rami di attività, improntando la propria gestione su criteri di massima efficienza e qualità.

 

 

Un’attenta parametrizzazione degli indici di redditività e un rigoroso controllo analitico di costi e ricavi, hanno consentito a Labromare di monitorare al meglio sia l’andamento aziendale globale sia quello dei singoli centri di business.

logo-labromareLabromare S.r.l. nasce nel 1969 come società specializzata nella salvaguardia e tutela dell’ambiente. Inizialmente attiva nel solo bacino portuale di Livorno, col passare degli anni ha ampliato le proprie competenze e la varietà di interventi arrivando ad operare su tutto il territorio nazionale.
Le attività svolte oggi da Labromare possono essere raggruppate in 3 categorie: per il settore terrestre, per quello marittimo e per la raccolta dei rifiuti portuali. Attività quest’ultima su cui può vantare l’esclusiva per l’intero bacino livornese.
Tra i suoi clienti abituali figurano il Ministero dell’Ambiente, il Genio Civile, l’Autorità Portuale di Livorno, varie amministrazioni comunali e provinciali, l’Eni e molte società private.
Fiore all’occhiello i due modernissimi stabilimenti che testimoniano l’eccellenza qualitativa raggiunta da Labromare: un impianto dedicato al trattamento e recupero delle acque di sentina e delle miscele oleose e un secondo impianto per la gestione dei rifiuti urbani pericolosi e non.
La competenza e affidabilità dei servizi svolti e l’esperienza quasi quarantennale, sono efficacemente sintetizzate nel claim aziendale: “Difesa dell’ambiente. Molti ne parlano, noi la facciamo tutti i giorni”.

 

 

foto-labromareLe esigenze

La prima informatizzazione di Labromare vide l’adozione di un programma realizzato da una softwarehouse locale, poi rimpiazzato nel 1998 con Onda, apparsa da subito come una soluzione semplice ed intuitiva, ma al contempo stabile e con una buona impostazione degli archivi.
Con l’evolversi delle esigenze di Labromare, nel 2003 venne prospettata da Tecno Soft, (Application Developer di EdiSoftware) l’opportunità di passare a Oceano per poter gestire in maniera più approfondita e articolata tutte le problematiche di analisi dei costi e dei ricavi, suddivisi per i 4 grandi centri di Business in cui si declina l’attività di Labromare: Mare, Terra, Rifiuti, Impianti di Smaltimento.
La direzione di Labromare aveva, infatti, espresso la necessità di un controllo più attento dei cespiti, analizzando i beni ammortizzabili in relazione ai centri di costo e alle commesse a cui si riferivano.
Occorreva inoltre integrare l’applicativo già in uso per la gestione delle paghe e dei contributi con Oceano in modo da poter automatizzare sia i risvolti contabili relativi ai pagamenti degli emolumenti, sia gli aspetti extracontabili relativi all’analisi di redditività dei dipendenti con riferimento ai centri di business e/o alle commesse sulle quali operavano di volta in volta.
“Abbiamo richiesto numerose personalizzazioni legate alle specificità del nostro settore”- ci spiega Eugenio Fiore Direttore Amministrativo di Labromare- “In particolare ci occorreva una procedura di fatturazione che contemplasse la logica di tariffazione per il porto necessaria a gestire le attività di raccolta rifiuti. Bisognava poi aggiungere tutta una serie di informazioni anagrafiche tipiche del settore marittimo: Armatori, Anagrafica Navi, Stazza, e così via”.

 

 

foto1-labromareLe soluzioni

Ciascuna delle attività svolte da Labromare presenta delle particolarità nei flussi informativi difficilmente gestibili con un applicativo standard, brillantemente affrontate con gli strumenti di personalizzazione offerti da Oceano.
L’attività di ritiro e smaltimento rifiuti delle navi, su cui Labromare vanta l’esclusiva per l’intero porto di Livorno, ha richiesto ad esempio la realizzazione di modelli specifici contenenti informazioni come l’Armatore (il Cliente), l’Agenzia Marittima che ha in gestione la nave (destinataria della fatturazione dei servizi), la Stazza dell’imbarcazione (necessaria a quantificare la tariffa da applicare), il regime IVA specifico, la tipologia e quantità di rifiuti da smaltire, e così via.
L’attività di Bonifica, invece, richiedeva una particolare procedura sia di preventivazione (utile per affrontare le Gare di Appalto) sia di consuntivazione (necessarie per la certificazione dell’avvenuta bonifica e smaltimento secondo la normativa vigente). “Il Buono di Lavorazione è il documento di riepilogo che raccoglie tutte le informazioni sui vari servizi erogati, le ore lavorate dal personale, e così via. Serve sia per la fatturazione al cliente che per l’analisi costi e ricavi effettuata internamente sulla singola commessa, nonché per il controllo delle ore lavorate da tecnici e operai”- racconta Marco Giovannelli di Tecno Soft, il Dealer EdiSoftware che ha seguito l’intero progetto.
“Per noi è di fondamentale importanza integrare al meglio i dati per automatizzare al meglio le informazioni che partono dalla preventivazione, passano per la fatturazione e arrivano fino all’analisi di consuntivo della commessa”- spiega Eugenio Fiore di Labromare- “Con Oceano abbiamo già approntato alcuni di questi automatismi, ma è nostra intenzione potenziare ulteriormente tale aspetto”.

 

 

I vantaggi

“Siamo molto soddisfatti dei budget e dei report di controllo delle attività, grazie ai quali abbiamo migliorato la nostra capacità predittiva. Lo dimostrano i sempre minori scostamenti tra quanto preventivato a budget e quanto rilevato a posteriori con l’analisi costi-ricavi” – dichiara Eugenio Fiore. “La possibilità di esportare i dati su Excel rende inoltre le informazioni di facile leggibilità e di veloce consultazione, oltre a permetterne la condivisione anche con quegli interlocutori che non hanno accesso al gestionale ma che periodicamente vengono informati sulle attività di competenza”.
Una reportistica esaustiva aiuta Labromare a monitorare le attività e a tener il polso della redditività aziendale. “Il cliente ha da subito apprezzato la buona impostazione e ingegnerizzazione di Oceano, a cui chiedeva innanzitutto un’elevata qualità dei dati analitici e una vasta libertà di parametrizzazione per cucirlo sulle proprie particolari esigenze” – conclude Marco Giovannelli.
In previsione per l’imminente futuro c’è l’integrazione con un programma specifico per lo smaltimento dei rifiuti, già predisposto per gli obblighi di certificazione delle attività di bonifica e smaltimento come richiesto dalla severa normativa in vigore.

 

 

Scheda

azienda: Labromare S.r.l.
sede: Livorno (LI)
settore merceologico: Servizi
tipo di attività:  Ecologia - Ambiente
soluzione adottata: oceano
funzionalità: Amministrativa, Vendite, Acquisti, Magazzino, Finanaziaria, Analitica
posti di lavoro: 8