La decisione di adottare il gestionale Onda di EdiSoftware per una gestione interna dei processi, partendo da quello contabile fino ad arrivare alla coordinazione dei cantieri, ha permesso a LEM Multiservice di distinguersi nel settore edile per competenza nei servizi offerti e flessibilità operativa.

 

 

 

logo-lemLEM Multiservice S.r.l. nasce nel 1990 a Monchiero, in provincia di Cuneo, come studio di progettazione architettonico e di ingegneria. L’azienda si occupa nello specifico di coperture e facciate civili ed industriali e della rimozione di manufatti in amianto, nonché della predisposizione di tutte le pratiche presso le ASL competenti, i piani di sicurezza e le documentazioni edilizie.
La società, che ha ottenuto le certificazioni ISO 9001 per la qualità e ISO 1400 per l’ambiente, offre alla propria clientela soluzioni e servizi altamente specializzati, intendendo la professionalità come una caratteristica strutturale. Un’equipe di ingegneri, architetti, geologi e paesaggisti opera quotidianamente per garantire i migliori risultati in termini di competenza e flessibilità operativa.
LEM Multiservice ha da poco trasferito gli uffici ed il magazzino presso un nuovissimo stabilimento della superficie di 1.000 metri quadrati e conta, ad oggi, circa 15 dipendenti, per un fatturato che si aggira intorno ai nove milioni di euro.

 

 

foto1-lemLe esigenze

“Le aumentate necessità di analisi dei dati di business e di gestione dei processi amministrativi – ci spiega Maura Larghero, Amministratore di LEM – ci hanno portato alla decisione di adottare un gestionale.  Eravamo alla ricerca di un software intuitivo, dotato di un interfaccia efficace che ci permettesse con facilità di organizzare e visualizzare le informazioni”.
La scelta iniziale di LEM Multiservice di adottare un applicativo gestionale è stata quindi dettata dal bisogno di curare la contabilità internamente all’azienda.  I dati amministrativi, affidati al commercialista, venivano elaborati in tempi molto lunghi: questo influiva chiaramente sulle decisioni del management, che non disponeva delle informazioni in tempo reale per un pieno controllo sull’andamento del business.
“I macchinari specializzati di cui disponiamo – continua la signora Larghero – sono tutti di nostra proprietà. L’amministrazione esterna di una gestione cespiti affidata al commercialista non era pensabile:  conoscere in tempo reale il ciclo di vita di ciascuna risorsa era indispensabile al fine di una corretta schedulazione della manutenzione degli impianti.  L’analisi dell’allocazione delle risorse, inoltre, poteva aiutare il management ad utilizzare al meglio i cespiti disponibili”.
Altra esigenza espressa dall’amministrazione era rappresentata dalla gestione del magazzino. La buona riuscita dei progetti di LEM Multiservice si basa, oltre che sulla qualità dei servizi offerti, anche sulla rapidità con la quale vengono resi. “Bisognava dotarsi di uno strumento efficiente che permettesse di monitorare l’andamento del magazzino delle materie – illustra Maura Larghero.  Una corretta gestione delle scorte avrebbe consentito di operare in modo che la dimensione dello stock fosse economica, ossia tale da assicurare il regolare svolgimento delle attività aziendali.
Dovevamo evitare che si formassero delle scorte eccessive, poiché si sarebbe andati incontro ad un incremento dei costi, mentre scorte troppo ridotte avrebbero aumentato il rischio di andare incontro a danni e perdite dovute ad arresti dei processi e all'impossibilità di far fronte alle richieste della clientela”.

 

 

Le soluzioni

“Quando abbiamo cominciato a seguire LEM – ci spiega Francesco Chiaramello di Tesi, Rivenditore autorizzato EdiSoftware – l’azienda utilizzava già OndaUP per la parte relativa alla sola contabilità.  L’esigenza di avere dati aggiornati e disponibili in tempo reale portò successivamente alla decisione aziendale di una gestione integrata dei processi. L’obiettivo del management diventò quindi quello di ampliare significativamente la coordinazione interna delle procedure, includendo l’operatività dei cantieri”.
La gestione del cantiere significava una più profonda ottimizzazione del magazzino. “La nostra produzione – ci spiega la signora Larghero- si basa su una pianificazione a scorta minima, in questo senso la procedura ideata da Tesi ha permesso di quantificare le scorte minime suddividendo il magazzino delle materie prime, che vengono inviate direttamente in cantiere, dai materiali di consumo, che invece vengono caricati nel magazzino interno”.
Al fine di automatizzare ulteriormente il processo riguardante lo scarico del magazzino, la personalizzazione relativa alla stampa delle etichette ha fatto la differenza. Tramite la generazione di un file di testo, il barcode riferito al singolo codice articolo viene acquisito dal gestionale. La facilità di integrazione di OndaUP con la procedura permette quindi l’emissione dell DDT in automatico, con conseguente scarico del magazzino e fatturazione della commessa.
All'interno di ogni cantiere è possibile poi specificare le date di intervento, gli operai e le squadre (macchinari allocati) che intervengono ogni giorno, specificare i costi di manodopera e materiale per ottenere alla fine informazioni sul margine ottenuto da ogni singolo cantiere.
Per un’ottimale visualizzazione dei dati di cantiere, sono state effettuate personalizzazioni sui filter bar, per ricerchè più mirate e dati facilmente consultabili: le stampe sono state ottimizzate in modo da fornire la situazione di magazzino aggiornata suddivisa per singolo cantiere. Viene inoltre fornito l’elenco dei materiali inviati su ogni singolo cantiere prelevabili direttamente dal magazzino.

 

 

I vantaggi

Con grande soddisfazione, Maura Larghero ci racconta di quanto la gestione interna dei processi, soprattutto quelli contabili, abbia apportato a LEM Multiservice significativi vantaggi.
Il vantaggio principale derivato dalla scelta di OndaUP è stato la possibilità di controllare periodicamente lo stato e l’andamento delle opere di un cantiere, evidenziando i tempi necessari per le lavorazioni, i costi ed i ricavi.
“La rimozione delle operazioni manuali – ci illustra la signora Larghero - oltre ad aver ridotto praticamente a zero la possibilità di errori generati dall’inserimento non automatico dei dati, ha di molto accelerato i tempi di risposta al cliente. La nuova interfaccia, veramente gradevole ed intuitiva, guida l’utente passo dopo passo per una corretta parametrizzazione della procedura”.  I dati aziendali disponibili in tempo reale assicurano un processo di fatturazione semplice e veloce e garantiscono agli utenti la possibilità di accedere in modo chiaro a informazioni sicure e affidabili. In queste circostanze, un efficiente sistema contabile può contribuire alla produttività e al successo dell’intera organizzazione.
“Con l’automazione dei processi – continua Larghero – è possibile pianificare gli incassi e i pagamenti ed avere sempre sotto controllo la situazione delle banche.  La velocità di risposta al cliente è favorita dal costante monitoraggio delle scorte a magazzino, che ci permette di orientare al meglio l’assegnazione delle risorse. La tanto ambita “Customer Satisfaction” viene così garantita tramite la qualità delle commesse, il rispetto dei tempi di consegna, nonché dalle garanzie sui lavori svolti.”

 

 

Scheda

azienda: LEM Builder’s Multiservice
sede: Monchiero (CN)
settore merceologico: Servizi
tipo di attività:  Architettura ed Ingegneria - Studio di Progettazione
soluzione adottata: onda
funzionalità: Amministrativa, Vendite, Magazzino
posti di lavoro: 3