Blog sul Software Gestionale

News informazioni e consigli sul mondo dei Software Gestionali Erp

GDPR - Noi di EdiSoftware siamo pronti.

GDPR - Noi di EdiSoftware siamo pronti.
Ci siamo, Il 25 maggio 2018 è entrato in vigore il Regolamento Generale sulla protezione dei dati personali dei cittadini europei, andando ad integrare la normativa dei singoli stati. Il regolamento UE 679/2016 ha l’obiettivo di uniformare e standardizzare le politiche europee in materia di protezione dei dati delle persone fisiche. Noi, come EdiSoftware, ci siamo mossi su diversi fronti: -in qualità di produttore di soluzioni gestionali per adeguare i nostri prodotti ed i servizi cloud e renderli GDPR compliant; -quale azienda che tratta dati personali per adeguare i propri processi, la documentazione e le informative al fine di adempiere pienamente a quanto previsto dalla normativa vigente.   Ma cosa sono i DATI PERSONALI? Si definiscono dati personali le informazioni che identificano o rendono identificabile una persona fisica e che possono fornire dettagli sulle sue caratteristiche e si declinano in:•    identificativi: dati anagrafici (nome, cognome, etc). Ovvero i dati che sono conte......
Continua a leggere
162 Visite

Cosa cambia con la fattura elettronica obbligatoria

Cosa cambia con la fattura elettronica obbligatoria
Come ormai ampliamente discusso, la Legge di bilancio 2018 prevede: L'estensione, a partire dal 1° gennaio 2019, dell’obbligo della fatturazione elettronica via SDI nei confronti di tutti gli operatori economici, esclusi i soggetti che operano in regime di “vantaggio” e i soggetti che operano in regime “forfetario”. Tali soggetti esclusi dall’obbligo di emettere la fattura elettronica, sono comunque obbligati a riceverla; L’obbligo della fattura elettronica, al 1° luglio 2018, riguardo:        Alle cessioni di benzina e gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori;        Alle operazioni effettuate da subappaltatori e subcontraenti della filiera nel quadro di un contratto di appalto, di lavori, servizi o forniture stipulato con una Pubblica Amministrazione; L’obbligo, dal 1° luglio 2018, della memorizzazione elettronica e della trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri all’Agenzia delle Entrate da parte dei soggetti che cedono benzina o gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori. Cosa cambia relamente per le aziende? •    ......
Continua a leggere
322 Visite

"Spesometro" 2018: invio entro il 6 aprile. Ecco le cose da sapere.

Entro il 6 aprile sarà necessario inviare i dati riguardanti fatture emesse e ricevute, relative al secondo semestre 2017.  Attenzione perchè la stessa data sarà anche il termine ultimo per l'invio delle correzioni sui dati, incompleti o errati, relativi allo Spesometro del primo semestre 2017. In caso di errori tecnici non verranno applicate sanzioni.   La comunicazione telematica dei dati riguardanti le fatture emesse e ricevute nel secondo semestre del 2017 spetta a tutti i soggetti passivi di Iva. La scadenza è vicinissima, ecco le cose da sapere e le novità introdotte:  Ecco quali sono i dati da comunicare all'Agenzia delle Entrate:     partita Iva (nei rapporti B2B) o Codice Fiscale (nei rapporti B2C);     data e numero della fattura (per le fatture emesse si fa riferimento alla data relativa al periodo in considerazione; per quelle ricevute, alla data di registrazione);     tipologia dell’operazione;     base imponibile;     aliquota applicata;     impost......
Continua a leggere
27870 Visite

Il Telematico Digitale di EdiSoftware

Il Telematico Digitale di EdiSoftware
Telematico Digitale è la Soluzione per le Scadenze Fiscali, che permette di ottemperare ai nuovi obblighi di legge in totale sicurezza e facilità.   Il nostro Software Gestionale Onda è dotato di tutte le funzionalità che servono per permettere alla tua azienda di far fronte agli obblighi di legge in tema fiscale, ecco tutte le funzionalità:   Fattura PA e Fattura B2B Gestione elettronica (invio e conservazione) delle fatture emesse alla Pubblica Amministrazione e tra Imprese   Liquidazioni periodiche IVA Comunicazione dei dati riepilogativi delle operazioni di liquidazione periodica dell'imposta.   Operazioni IVA attive e passive: Comunicazione dei dati di tutte le fatture emesse nel periodo di riferimento, nonchè di quelle ricevute e registrate (anche le bollette doganali) e le relative note di credito e note di debito.   Possiamo aiutarti a gestire le tue scadenze fiscali! Richiedi una dimostrazione di Telematico Digitale, compila il form di richiesta informazioni:   {Breez......
Continua a leggere
4005 Visite

I Must Have. Le caratteristiche del Software Gestionale perfetto.

I Must Have. Le caratteristiche del Software Gestionale perfetto.
Vi siete convinti che un Software Gestionale possa aiutarvi concretamente ad aumentare la redditività della vostra azienda. Ma non sapete bene da che parte partire con la software selection. Ecco 5 caratteristiche che il vostro Software Gestionale dovrebbe necessariamente avere!   FACILE L'interfaccia del Software Gestionale deve essere semplice ed intuitiva, utilizzabile da subito. Le informazioni devono essere facilmente reperibili e l'inserimento dei dati deve essere rapido anche grazie a procedure automatizzate.   AFFIDABILE Il Gestionale deve garantire l'integrità dei dati anche in particolari condizioni di rischio e difenderli da accessi indesiderati sia per la gestione in sede sia per la consultazione via Tablet.   PRECISO Il Gestionale non si limita ad archiviare i dati immessi ma esegue elaborazioni per restituirti statistiche, analisi, performance, che devono essere precise perchè è su questo che basi le tue strategie e decisioni.   EFFICACE Il Gestionale deve portarti ad aumentare le performance di riduzione dei......
Continua a leggere
2201 Visite

Servizi Online di EdiSoftware

Servizi Online di EdiSoftware
Servizi Online è la WebApp per la consultazione delle informazioni aziendali da qualunque dispositivo.   I Servizi Online di Onda iQ Vision permettono la consultazione e la gestione di determinate informazioni aziendali da qualsiasi dispositivo ed in qualsiasi momento, grazie ad un’infrastruttura che utilizza le migliori tecnologie web e cloud oggi presenti nel mercato,  evitando qualsiasi costo ed onere di gestione per il cliente.   I Servizi Online - le funzionalità: Consulta i tuo dati: ovunque ti trovi potrai accedere alle informazioni relative ai clienti e ai leads, ai fornitori, agli agenti. Potrai verificare in tempo reale la situazione del fido, degli ordini, le fatture e lo scadenzario, i solleciti, gli agenti, i fatturati e molto altro.L'integrazione con Google Maps ti permette di geolocalizzare i tuoi clienti, contatti o fornitori. Catalogo: Hai a disposizione il catalogo prodotti con le relative informazioni di dettaglio, immagini, prezzi e disponibilità Carrello e Ordini: una gest......
Continua a leggere
113 Visite

Obbligo Fatturazione Elettronica anche per i Privati

Obbligo Fatturazione Elettronica anche per i Privati
La legge di bilancio 2018 prevede l’estensione della fattura elettronica a tutti i soggetti IVA, a partire dal 1 gennaio 2019. Ma già a partire da luglio 2018 ci saranno delle novità. A partire dal 1° luglio 2018 le aziende italiane avranno l’obbligo di fatturazione elettronica per quanto riguarda tutte le operazioni riguardanti le cessioni di benzina o di gasolio per motori, nonché per le prestazioni di subappaltatori nel caso di contratti di appalti pubblici. Questa sarà la prima fase, che sarà poi seguita l’anno seguente (1° gennaio 2019) dalla seconda: Obbligo di fatturazione elettronica B2B, ovvero per le operazioni tra soggetti privati.   CHE COSA SIGNIFICA FATTURAZIONE ELETTRONICA TRA PRIVATI: Che cos'è la fatturazione elettronica tra privati? La fattura elettronica tra privati, è una normale fattura B2B emessa, ricevuta, firmata e conservata però, in maniera digitalizzata. Ciò significa che la fatturazione B2B, ossia Business to Business o altrimenti detta fatturazione tra privati, inv......
Continua a leggere
17267 Visite

Voucher per la digitalizzazione delle Pmi: a disposizione 100 milioni di euro.

Voucher per la digitalizzazione delle Pmi: a disposizione 100 milioni di euro.
A seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della delibera CIPE del 10 luglio 2017, che ha completato la dotazione finanziaria e l'ha ripartita tra le regioni, dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018 sarà possibile per le micro, piccole e medie imprese di tutto il territorio nazionale presentare la domanda per l'ottenimento del contributo in forma di voucher per l'acquisto di hardware, software e servizi specialistici finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali e all'ammodernamento tecnologico. Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili. Quale migliore occasione per dotarsi di uno strumento per incrementare la redditività aziendale e scegliere un buon Software Gestionale?   Cos'è È una misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo, tramite concessione di un “voucher”, di importo non superiore a 10 mila euro, finalizzato all'adoz......
Continua a leggere
9361 Visite

Fattura Elettronica: Pmi italiane sopra la media europea

Fattura Elettronica: Pmi italiane sopra la media europea
Il 30% delle pmi italiane usa la fattura elettronica   Da Aprile 2015 è entrato in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Da Gennaio 2017 ha preso inoltre il via anche la fatturazione elettronica tra Privati, ovvero B2B, che il Governo ha scelto di rendere facoltativa, seppure con diversi incentivi. Il decreto sulla Fatturazione Elettronica B2B prevede l’invio telematico, volontario, all’Agenzia delle Entrate dei dati di tutte le fatture emesse e ricevute, anche mediante Sistema di Interscambio. Le imprese italiane che utilizzano la fatturazione elettronica sono il 30%, percentuale di molto superiore alla media dell’UE (18%) secondo le classifiche DESI 2017 (Digital Economy and Society Index); l’Italia sta colmando il divario con l’UE per quanto riguarda la digitalizzazione delle imprese, soprattutto grazie alla fatturazione elettronica. La novità in effetti, porta con sé alcuni vantaggi per i soggetti che scelgono di avvalersi della fatturazione elettronica: vengono meno infatti gli obblighi di co......
Continua a leggere
512 Visite

Riepiloghiamo le novità Fiscali del 2017

Riepiloghiamo le novità Fiscali del 2017
il 2017 è davvero ricco di novità fiscali. Una delle prime è relativa al D.L. 193/2016 riguardante la comunicazione trimestrale delle liquidazioni Iva e dei dati di fatture emesse e ricevute.Dal 1 gennaio 2017, infatti, i professionisti hanno l’obbligo di trasmettere per via telematica, a cadenza trimestrale, comunicazione relative ai dati delle fatture emesse e ricevute, incluse le bollette doganali, abrogando quindi di fatto il vecchio spesometro annuale. Oltre a questa comunicazione, sarà necessario trasmettere i dati delle liquidazioni periodiche iva. Quindi i contribuenti avranno l’obbligo di comunicare, in base alle nuove scadenze, i dati contabili riepilogativi delle liquidazioni, anche se queste risultano essere a credito. L’altra grande novità riguarda il D. Lsg 127/2015 (fattura elettronica tra privati o B2B).Da Aprile 2015 è entrato in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione; da Gennaio 2017 ha preso inoltre il via anche la fatturazione elettronica tra Privati, ovvero B2B, che il Governo ha......
Continua a leggere
4741 Visite

La Crisi sta finendo?

La Crisi sta finendo?
I dati dell'ultimo Assintel Report semestrale ci dicono che i dati cominciano ad avere un segno + davanti. Mercato IT in aumento del 3,9 anno su anno e del 3,7%  previsto per l'intero 2017. Questi i numeri generali, anche se rimangono indietro le Pubbliche Amministrazioni locali e le micro imprese.   Lo scenario generale macroeconomico continua purtroppo ad essere caratterizzato da luci e ombre, ma in controtendenza il mercato IT brilla. Dall'ultimo Report di Assintel (associazione nazionale delle imprese ICT di Confcommercio) emerge, infatti, che la spesa in Information Technology per le aziende ha toccato quota 7,2 miliardi. Questa è sicuramente un'ottima notizia: molte imprese hanno messo a budget dei processi di trasformazione e innovazione digitale. Scendendo nel dettaglio dei settori, molti corrono e qualcuno zoppica. L’analisi dei trend mostra infatti segnali di irrobustimento degli investimenti tecnologici nei comparti finance, trasporti e logistica, industria e utility, con una ripresa della PA ce......
Continua a leggere
991 Visite

Benefici della digitalizzazione dei processi aziendali. Ci sono davvero?

Benefici della digitalizzazione dei processi aziendali. Ci sono davvero?
Cosa significa “Digitalizzazione” in azienda? Basta davvero convertire i documenti cartacei in pdf per poter effettuare un processo di evoluzione?   Per molto tempo si è parlato della dematerializzazione dei documenti aziendali come di un percorso che avrebbe potuto portare ad una maggiore agilità ed economicità dei processi aziendali. Eppure non è solamente convertendo dei documenti cartacei in PDF che un business può davvero evolversi. In realtà la dematerializzazione dei documenti cartacei è un’ottima cosa, ma è solo il primo dei gradini per arrivare alla digitalizzazione e vederne così realmente i vantaggi e la redditività che ne derivano.Quindi, per Digitalizzazione dei processi aziendali, si intende un vero e proprio modello organizzativo grazie al quale un’azienda può gestire in modo integrato, efficace e collaborativo tutte le proprie attività, eliminando così qualsivoglia rallentamento o rischio. Ci sono vantaggi nella Digitalizzazione? Noi ne vediamo molti..Un’azienda che può contare sulla digitalizzazione dei propri processi può permettersi una mappatur......
Continua a leggere
2201 Visite

Comunicazioni Dati IVA. Cosa c'è da sapere per un invio corretto dei dati

Comunicazioni Dati IVA. Cosa c'è da sapere per un invio corretto dei dati
Ci siamo. Il termine per l'invio è stato prorogato al 12 giugno ma vediamo nel dettaglio quali sono gli errori da evitare nella prima comunicazione delle Liquidazioni IVA   Il termine per la presentazione delle liquidazioni IVA è stato prorogato al 12 giugno prossimo, ma ci sono alcuni passaggi a cui fare attenzione per una corretta trasmissione dei dati.   Non bisogna effettuare nessun invio se: In assenza di operazioni attive e passive la comunicazione dei dati delle liquidazioni IVA non va inviata. Attenzione perchè non va effettuato nessun invio anche in assenza di crediti di periodi precedenti da riportare nelle liquidazioni successive. Le correzioni sono sempre possibili: È sempre possibile rettificare una comunicazione relativa alla liquidazione Iva di un periodo dell'anno, inviandone un'altra per lo stesso periodo di riferimento. In questo caso  è tenuta valida dall'Agenzia l'ultima comunicazione spedita a livello cronologico.  E' necessario indicare l'Iva a debito della liquidazione Nell......
Continua a leggere
2558 Visite

Come scegliere un software gestionale ERP?

Come scegliere un software gestionale ERP?
Come scegliere un software gestionale ERP? Al giorno d’oggi, lo strumento più immediato per fare delle valutazioni per scegliere un Gestionale ERP, rimane internet ed il sito del produttore che elenca tutta una serie di funzionalità. L’esame dell’elenco delle funzionalità rischia di essere troppo superficiale per una adeguata valutazione. Alcuni programmi gestionali, infatti, sembrano fare tutto. Pensiamo ai moduli come: Gestione Contabilità, gestione clienti, gestione del magazzino, gestione della produzione, CRM, etc. Sono argomenti parecchio generici che spesso vengono trattati da tutti e che, quindi, possono rischiare di alzare le aspettative del cliente in qualunque tipologia di prodotto, ipotizzando quindi un confronto di spesa imparagonabile nella forbice dei prodotti che va dalla microimpresa ad un ERP internazionale.   E’ quindi necessaria una valutazione più attenta. Sul mercato i software gestionali si possono aggregare in diverse categorie: · Software gestionali per microimprese: rivolti soprattutto alla gestione operativa degli argomenti più fiscali od obbligatori quali emission......
Continua a leggere
4542 Visite

Gestione contabilità aziendale, come farla nel modo giusto.

Gestione contabilità aziendale, come farla nel modo giusto.
Chi redige la contabilità comprende per certo una cosa, ovvero che il tempo per fare tutto il proprio lavoro non è mai troppo. Per raggiungere un buon risultato la parola programmazione dovrà diventare il mantra da ripetere ogni giorno per centrare l'obiettivo desiderato. Una buona programmazione parte dal determinare la mole del lavoro da fare e dal tempo disponibile considerando ovviamente le scadenze fiscali obbligatorie per una corretta gestione della contabilità aziendale. Una volta determinato il periodo disponibile bisognerebbe passare alla programmazione giornaliera, dividendo per ogni giorno il lavoro in tanti obbiettivi possibili e realizzabili. Sembrano cose stupide ma puntualmente si arriva in affanno alle scadenze (Liquidazioni Iva, stipendi, F24, Bilanci, riconciliazione bancaria). Basti pensare a come investiamo il nostro tempo libero; ebbene sì il tempo è come il denaro, puntualmente facciamo la dieta qualche mese prima delle vacanze, prendiamo decisioni importanti all'ultimo secondo o cambiamo una nostra abitudine, tipo il fumare, solo quando diventa deleteria. Siamo......
Continua a leggere
4908 Visite

Gestionale per aziende industriali

Gestionale per aziende industriali
PERCHE' AFFIDARSI A UN GESTIONALE PER AZIENDE INDUSTRIALI. Se guardiamo lo sviluppo delle aziende industriali e commerciali, ci si rende conto che negli ultimi due decenni esse hanno adottato nuovi strumenti informatici di gestione. Questo è soprattuto vero per le aziende industriali che hanno avvertito la necessità di reagire alla crisi provando a rivedere i propri processi ed i costi di produzione e per questo hanno acquisito programmi per il controllo e management della produzione, di analisi della contabilità e commesse e del controllo di magazzino con l'obbiettivo di semplificare processi complessi e di mantenere competitivo il prezzo per non perdere quote di mercato nei segmenti di loro interesse. Quelle prese in contropiede sono state le società meno informatizzate o poco abituate ad analizzarsi da dentro, perchè abitutate a meccanismi consolidati in periodi in cui la domanda del mercato era costante (se non crescente). Quindi qualsiasi imprenditore avrà bisogno di conoscere che cos’è un software gestionale, e nel ca......
Continua a leggere
4212 Visite

Come scegliere un programma contabilità a partita doppia

Come scegliere un programma contabilità a partita doppia
La scelta del gestionale a partita doppia per la propria azienda è una problematica che qualsiasi imprenditore si ritrova ad affrontare, poiché nella gestione dell’impresa è un passo fondamentale e obbligatario e al giorno d’oggi, disporre di un software gestionale aziendale che ci accompagni nella compilazione dei vari moduli, delle fatture, liquidazione iva, partita doppia e che sia ottimale per quelle che sono le singole necessità è una necessità sempre più sentita non solo per curare gli aspetti fiscali, ma proprio per avere una gestione completa dell'azienda che prenda in considerazione la situazione clienti, fornitori, scadenza e banche; aspetti che seppur bravo il nostro consulente di fiducia (commercialista) non ci gestisce. Decisivo è partire e saper scegliere il software giusto perchè eventuale ripensamento può rilevarsi una situazione dannosa: per questo bisogna valutare alcuni fattori, per assicurarsi che abbiamo scelto il gestionale che fa al caso nostro e che ci possa accompagnare nel delicato ......
Continua a leggere
3181 Visite

Software gestionale per aziende: quale e come sceglierlo

Software gestionale per aziende: quale e come sceglierlo
I processi aziendali hanno bisogno di un gestionale. Questa è una certezza. Pensare di poter gestire flussi e procedure senza l’aiuto di uno strumento all’avanguardia è pura utopia. Viviamo in un mercato dai ritmi velocissimi, che impongono di stare al passo coi tempi non solo per quanto riguarda il settore di competenza, ma soprattutto per il proprio EDP. Molte aziende vincenti, già parecchi anni fa, hanno intuito che l’aspetto informatico è fondamentale. Di gestionali in giro c’è ne sono tanti, addirittura anche gratuiti, che possono adattarsi alle diverse esigenze. Se parliamo però di un’azienda medio-grande è ovvio che l’attenzione deve spostarsi su prodotti di una fascia superiore. Un software gestionale deve poterci assicurare l’automatismo di tutti i flussi aziendali. I gestionali gratuiti, non hanno necessariamente delle grosse falle ma possiamo ritenerli poco malleabili. Come spesso accade, un’azienda ha bisogno di essere dinamica e cambiare determinate procedure in corso d’opera, aspetto poco presente nei programmi f......
Continua a leggere
2566 Visite

Cos'è un prima nota contabile ?

Cos'è un prima nota contabile ?
La prima nota contabile è quel registro non obbligatorio dove scrivere i movimenti dell'attività dell'azienda. E' sempre consigliato tenere questo registro prima nota per poter redigere senza problemi la partita doppia sul libro giornale che invece è obbligatorio per legge. Ma come fare? Annotare tutti i movimenti contabili sulla prima nota si devono annotare tutti i movimenti economici e finanziari seguendo la data in cui avvengono. Va scritto tutti i giorni per tenerlo aggiornato e per usarlo in un secondo momento in sede di scritture più complesse per completarle e analizzarle. La prima nota contabile non è un documento obbligatorio, ma può diventare un libro giornale quando viene numerato e bollato. E' sicuramente indispensabile nella gestione di un'azienda perché in qualunque momento si può conoscere l'andamento e le operazioni svolte nell'attività. Non esiste un modo specifico per tenere la prima nota; può essere scritta a mano o al computer con excel o con un ......
Continua a leggere
2269 Visite

Gestione del Magazzino e della logistica?

Gestione del Magazzino e della logistica?

Trasformalo in una dolce musica!

La sala del teatro è gremita di gente, tutti quanti sono rapiti nell'ascoltare le note della melodia di Mozart che proviene da quel fantastico pianoforte a coda che hai trovato e fatto arrivare in tempo per accompagnare gli atti dell'opera lirica.

Organizzare a regola d'arte un tour come il vostro che copre così tanti teatri in altrettante città per il mondo, muovendo centinaia di persone tra musicisti, attori, costumisti, scenografi, addetti alla produzione, tecnici ed operai... Oltre che pianificare il trasporto di tutti i materiali, i costumi, gli strumenti musicali e tutti gli attrezzi per montare le scene nei tempi giusti, può sembrare una missione impossibile per un uomo solo.
Eppure grazie al nuovo software gestionale che avete integrato prima di iniziare la nuova stagione di concerti tutto questo è stato possibile con molta facilità solo da te: riducendo i costi, massimizzando il profitto e facendo dimenticare tutti gli errori e le "tragedie" occorse con il vecchio metodo di Gestione della Logistica.

"Ricordo ancora con il mal di pancia quella volta in cui non ero stato in grado di sostituire in tempo il costume del Conte d'Almaviva. Questa mancanza aveva mandato su tutte le furie l'attore che fece rimandare -oltre che il giorno delle nozze di Figaro- il giorno dello spettacolo... Senza dimenticare quella volta che è stata perso il DDT di tutti i violini dell'orchestra, ben 16 costosissimi violini primi che erano stati lasciati in un deposito per un intero fine settimana! Una tragedia che ci fece cancellare la data..."

All'epoca i problemi erano all'ordine del giorno e avendoci fatto l'abitudine, ormai il tuo lavoro era più simile a quello di un Problem Solver che di un organizzatore della Logistica di una compagnia teatrale: ad ogni spettacolo c'era sempre qualcosa che mancava o che veniva perso lungo i tragitti da una tappa all'altra, spesso bastava che saltasse una corda ad una chitarra per mandare tutti nel pallone.
Un lavoro come il tuo è invidiabile per chiunque ami la musica classica e l'arte teatrale ma la tensione e lo stress dovuti ai sempre presenti problemi di logistica rendevano un vero inferno tutta l'organizzazione, rischiando ogni volta di mettere lo spettacolo a rischio flop.

Continua a leggere
2240 Visite